cerca

Testamento biologico

20 Febbraio 2009 alle 20:00

Da laico liberale credo che sia importante garantire ciascuno affinchè possa decidere se accettare o meno una cura.Non si tratta di voler imporre la morte ma di dare libertà di scelta;nessuno tocchi la libertà di chi vuole onorare l'esistenza che crede donata dal suo Dio,ma si consenta a chi ritiene che bere e mangiare siano tali in quando scelti razionalmente di scegliere di porre fine alla sua vita.Solo così potremo portare avanti il dialogo tra cattolici e liberali riformisti come è avvenuto negli ultimi anni anche grazie al Foglio.Spero che non si voglia forzare la mano e non si voglia ricreare il clima dei guelfi e dei ghibellini perchè in quel caso anche chi si è sentito finora ospite di minoranza tra tanti credenti potrebbe chiudersi in se stesso e fare fronte comune sulla battaglia della laicità.Non constringete noi laici a ricompattarci sul fronte delle libertà personali,sarebbe un ennesimo passo indietro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi