cerca

Ascoltare. Riflettere. Controbattere. Cooperare. Sperare.

18 Febbraio 2009 alle 11:30

16 mesi. Sono passati solo 16 mesi. Dalle speranze, all'agonia. Dalla vocazione maggioritaria, alla morte. Povero Walter. Non sono un elettore del PD (ma lo sono stato) e scrivo di getto queste righe dopo aver trascorso 4 ore a leggere i commenti (Corriere-Repubblica-Messaggero-Stampa-Unità) del popolo del PD sulla vicenda della sconfitta elettorale. Commenti che sono uno spaccato che colpisce il cuore. Lo spaccato di un segmento di paese ancora vivo che - tra strafalcioni linguistici, analisi sofisticate, imperfezioni grammaticali, pensieri in libertà, ironie e sfottò di probabili fan del PDL - esprime senza mezzi termini il proprio stato d'animo, la propria natura. Fa outing sulla propria ragione di vita. Esprime il dissenso. Addossa responsabilità. Guarda al futuro. Fa sempre male vedere la disillusione che emerge in una speranza tradita. E questo ho visto. Non aiuta nessuno leggere della protervia di un gruppo dirigente arroccato e sordo. E questo ho letto. O la rabbia di chi aveva riposto in quel progetto l'ipotesi di dare scacco matto al nemico di sempre, che invece vince sempre. Oppure i risentimenti di chi recrimina al PD di essere stato troppo di destra, troppo di sinistra, troppo riformista, poco riformista. Dopo 4 ore di lettura, dico che i militanti-elettori del PD, meritano rispetto. Non perchè loro perdenti e noi vittoriosi. Ma perchè "concittadini" che nuotano nel nostro stesso mare e che - come noi - non vogliono affogare. Opposti ai “capitani coraggiosi di lungo corso” che li hanno spinti nei marosi per salvare la loro pelle. Mentre scrivo, nella stanza accanto, 8 e mezzo sta intervistando Rosy Bindi. Beh, se gli elettori del PD, quelli che hanno scritto i commenti, stanno ascoltando: come dargli torto. Parole al vento. Lingua biforcuta. Non uno slancio. Non una parola che faccia scattare un brivido, una emozione. Non una verità. Vabbè, ora mi fermo. Non ho voglia fare la fine di W. Nel senso che non ho nessuna voglia di farmi male da solo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi