cerca

Sull’importanza del pigmalione

17 Febbraio 2009 alle 09:00

Bisognerebbe rivalutare il ruolo del pigmalione che ti prenda, ti porti via e riconosca il tuo talento. Nel film “Scrivimi una canzone” Alex (Hugh Grant, ammetto di trovarlo carino...), cantante del duo Pop famosissimo negli anni Ottanta, e Sophie (Drew Barrymore), mille mestieri ma scrittrice nata, si sono ‘conosciuti meglio’, sotto il pianoforte, poi hanno discusso. Sophie, con una velocità di cambio scenario molto hollywoodiana, ha saputo che deve andar via da New York per aprire un centro dimagrante in Florida. Lui le dice: “Non sei fatta per curare la cellulite, tu devi scrivere!”. Si può resistere a un pigmalione con la faccia di Hugh Grant? Si può negargli una canzone d’amore?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi