cerca

I bambini d’Italia hanno da porre una domanda

16 Febbraio 2009 alle 19:02

Pare che tutti i bambini d’Italia, e dico tutti, nessuno escluso, vogliano chiedere a qualcuno, qualcuno che ne capisca e che abbia delle alte responsabilità, nonché uno spessore morale, se, qualora accadesse loro un brutto incidente e divenissero gravemente disabili, i loro genitori li potrebbero togliere la vita come quel beppino (con la minuscola) ha voluto fare con sua figlia. Non sanno però a chi porre la domanda. Potrebbero chiedere a napolitano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi