cerca

Nostalgia di Don Camillo

11 Febbraio 2009 alle 15:00

Quale nostalgia per Giovannino Guareschi, e del suo amico Don Camillo in una situazione come questa! E quale rabbia per non vedere più alcun Peppone che, con la saggezza dell'uomo semplice, sa riconoscere la bellezza della verità al di là della propria bandiera! Uomini, quelli sì, nei quali l'amore per il prossimo faceva tacere il ragionamento...vedo intorno a me, solo uomini di governo e di Chiesa pallidi e stanchi, piccoli burocrati incapaci di alcun sussulto d'amore, freddi esecutori di sentenze a morte che invocano il silenzio perchè non hanno nulla da dire. E' tempo di annunciare il Vangelo dai tetti...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi