cerca

"Mangiare è un atto agricolo"

11 Febbraio 2009 alle 18:53

“Mangiare è un atto agricolo”, ha detto Wendell Berry, scrittore americano legato a valori del vivere bene: agricoltura sostenibile, rivalutazione delle comunità rurali e delle economie locali, connessione con il territorio, buon cibo. Questa frase è scritta nel bar di un grande magazzino milanese dove le brioche surgelate e i tramezzini stantii sono vietati, piuttosto pasta artigianale e il miglior yogurt con frutta fresca della città. Forse un tempo, quando l’agricoltura muoveva l’economia, non c’erano disturbi alimentari, intolleranze e troppe riflessioni sul corpo. Ci pensava la natura, nel bene e nel male.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi