cerca

Lovely pets

10 Febbraio 2009 alle 15:55

Perché ormai proviamo più empatica pietà per un gattino abbandonato che per un bambino nel grembo materno od una disabile condannato a morte da un giudice su richiesta di un padre in evidente stato di alterazione mentale? Perché il cagnolino maltrattato ci fa stringere il cuore mentre una vita umana soppressa ci lascia indifferenti? Qualcuno m'illumini vi prego!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi