cerca

Un soffio di vita che grida

6 Febbraio 2009 alle 10:21

Eluana è prigioniera del suo corpo; un corpo che GRIDA e comunica più di tanti corpi sani, formosi e muscolosi di ragazzi prigionieri in una casa. Viviamo, noi sì, attaccati a una macchina,a una vita artificiale, rincorrendo una voce che "non ha più un perchè" e lasciamo morire una vita "che deve gridare perchè la vita c'è." Grazie Eluana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi