cerca

Testimoni

4 Febbraio 2009 alle 20:00

La vicenda riguardante la vita di Eluana mi sconvolge letteralmente e mi provoca personalmente, giorno dopo giorno. Penso che il rifiuto di accompagnare la sofferenza di una persona, riconoscendone valore e dignita' in ogni istante, nasconda l'incapacita' di accettare la vita semplicemente per quello che e'. Cioe' un dono. Davanti a una deriva cosi' evidentemente negativa mi sembra che il bisogno di reagire sia drammaticamente urgente, ad ogni livello nella societa'. In primo luogo guardando e indicando chi testimonia silenziosamente l'esistenza del senso buono del vivere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi