cerca

Assoluzione

3 Febbraio 2009 alle 18:50

Che mondo strano. Non è chi dà retta ottusamente ai prelati, ma chi si ritiene più libero dei cattolici e chiede altre libertà che ha bisogno di assoluzione, ha bisogno che lo stato e la comunità lo renda scevro da ogni colpa, se un giorno gli capitasse la disgrazia che è piovuta sulla famiglia Englaro. Nella religione cristiana il perdono preventivo non esiste, ciascuno è responsabile di quello che fa, di come affronta la vita e la morte. Si arriva fino a voler far diventare la pietà un termine giuridico, mentre "assoluzione" diventa il più laico dei concetti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi