cerca

Un uomo chiamato cavallo

2 Febbraio 2009 alle 21:20

All’uomo che si sente “non diverso, nè più nobile di un cavallo o di un cane”, prima di dare il “diritto al suicidio”, bisognerebbe togliere il diritto di voto, dato che quest’ultima facoltà non è prevista per la sua categoria zoologica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi