cerca

Neolingua

2 Febbraio 2009 alle 14:01

La noelingua di orwelliana memoria è da tempo ormai realtà. Tende a rendere tutto facile, omogeneo, accettabile. Più il reale diviene crudele e più le parole vengono addolcite. Perchè? Probabilmente per sopportare meglio quello che non abbiamo più la forza di esperire. Uomini sempre più infantili e deboli negano la realtà nominando il mondo in maniera edulcorata.Tra breve sulle tombe, al posto di "morto", ci sarà scritto "diversamente vivo". Scommettiamo?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi