cerca

Quale lingua per Eluana

30 Gennaio 2009 alle 13:30

Parecchi degli interventi su HP, sull'uso "politico" della lingua sono degli stupendi (e direi eleganti) esempi di uso smodato dell'oggetto criticato, per aumentare l'efficacia della critica. Li "direi" eleganti, ed anche spiritosi, se li ritenessi consapevoli. Ma non mi pare ci sia alcuna ironia. Mi piacerebbe che i latori di questi commenti comprendessero che ogni loro denuncia è perfettamente reversibile. Che esistono un bel pò di persone al mondo che ritengono la definizione "amorevoli cure" una beffa feroce, contraria sia a natura che a umanità. E ritengono che Eluana abbia effettivamente bisogno di un luogo ove "essere ospitata", e non sottoposta a suplizio. Un luogo in cui chi cura senta il dovere di fare la volontà di chi è curato, non la propria. Non diamo la colpa alle parole. Quelle sono tutte giuste. Sono le opinioni a non trovare conciliazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi