cerca

Punto esclamativo

30 Gennaio 2009 alle 18:45

La questione vera è che il Papa, revocando la scomunica, ha inteso recuperare una scialuppa che se ne stava andando alla deriva perchè privo di una guida sicura, quella che egli solo può garantire a chi si professa seguace di Cristo, sia in tema di fede che di ricostruzione storica degli avvenimenti. I "naufraghi" si stanno dimostrando, in alcuni casi, riluttanti ad accettare la nuova rotta ma io non dispero, vista la bontà e la capacità del capitano. Non capisco come si possa solo pensare che sia la barca di Pietro a farsi trascinare dalla zatteruccia dei lefevriani. Infine mi rallegro perchè dalla polemica, montata ad arte e continuamente alimentata da certi giornali, è scaturita la possibilità per il Papa di ribadire le sue posizioni nei confronti dei fratelli ebrei. Il diavolo, come sempre, fa le pentole ma non i coperchi. Punto, anzi, punto esclamativo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi