cerca

6 milioni di ebrei

30 Gennaio 2009 alle 16:30

La cifra è alta, a molti pare immotivata, esagerata, difficilmente giustificabile. Come ritenerla credibile? la storia ci dice che, contrariamente all'italia, in centro europa le comunita di ebrei erano molto numerose, perchè da secoli in fuga dai pogrom russi o da altri tipi di vessazione, e perchè per tradizione il mondo germanico e austro-ungarico li accoglieva bene, molto meglio di noi o degli spagnoli, e loro lo ripagarono arricchendo al sua società e cultura. particolarmente numerosi erano anche gli ebrei polacchi, da soli almeno un paio di milioni.a fine conflitto la Polonia ha dicharato circa 5 milioni di morti, quasi tutti civili: tra questi moltissimi erano ebrei. credo che Giovanni Paolo II fosse molto sensibile al tema perchè le numerose comunità ebraicche della sua zona, quella di Cracovia, scomparve letteralmente sotto i suoi occhi. Poi ci sono gli ebrei delle repubbliche baltiche, gli ucraini..... alla fine della guerra di tutto ciò non rimanevano che poche briciole ed essendo i supestiti troppo pochi, di intere comunità si perse addirittura traccia. 6 milioni troppo? non direi proprio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi