cerca

La nuova pietas

28 Gennaio 2009 alle 11:15

I nuovi benpensanti chiedono di lasciar morire Eluana,.. ma allora è viva ? Sarebbe la sua volontà,.. ma allora è cosciente ? Abbiate almeno il coraggio di chiamare le cose con il loro nome: i disabili gravi (i "non vigili" e i "non coscienti") possono (devono?) essere lasciati morire. Occupatevi di quelli vigili e coscienti. E chi sarebbero ? Quelli che sanno giocare a scala 40 ? Quando lasciate intravedere il vostro disprezzo per la vita di un disabile grave, almeno abbiate "pietà" e rispetto verso le migliaia di persone che si trovano in quella condizione e verso i familiari e volontari che quotidianamente e nel silenzio li accudiscono. Oggi purtroppo l'unica volontà che traspare dal "caso" Eluana Englaro è quella di usare la sua vita, e temo purtroppo anche la sua morte, per introdurre quel "bene" che chiamano libertà assoluta, ma che semplicemente si chiama eutanasia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi