cerca

Aiuti alla Fiat

27 Gennaio 2009 alle 17:45

Forse sarò sbrigativo e brutale, ma una dignitosa richiesta di aiuto da parte della Fiat non può che passare per un aumento del capitale sociale, previo l'abbattimento dell'attuale (e ovvia riduzione del valore nominale della singola azione) in misura tale da renderne appetibile la sottoscrizione. Solo a queste condizioni lo Stato dovrebbe poter concedere o garantire un prestito subordinato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi