cerca

Niente paura

26 Gennaio 2009 alle 15:15

Napoleone alle corde mise in campo la Vecchia Guardia: la Chiesa, con un grosso azzardo, oggi sembra fare qualcosa di simile. Premetto di aver visto ed ascoltato l’intervista a monsignor Williamson disponibile su web, in cui egli, facendo proprie le conclusioni dei cosiddetti “storici revisionisti”, nega l’esistenza delle camere a gas e banalizza l’Olocausto rendendolo una questione di numeri. Osservo però che l’aver tolto la scomunica al personaggio non lo rende automaticamente parte della comunità cattolica, così come le sue aberrazioni non diventano certamente patrimonio condiviso nella Chiesa, motivi per cui la “contaminazione” di cui parla il rabbino Rosen risulta francamente eccessiva. La piena accoglienza della fraternità S.Pio X nella famiglia cattolica, per quanto paradossale, avverrebbe proprio grazie al Vaticano II, che non cancellava affatto la ritualità pre-conciliare e l’uso del latino, se non nelle intepretazioni più "progressiste". Il problema però è un altro, non estetico o linguistico, ma di contenuti e non riguarda il discusso Williamson, ma la fraternità stessa. Ha senso riammettere nella comunità cattolica un movimento nato in rifiuto ai pronunciamenti conciliari, utilizzando i medesimi? E se ha un senso, sarebbero poste condizioni a questa fraternità per un abbraccio privo di ambiguità? Quanti pensano ad una operazione “politica” che comprometta i rapporti tessuti fin qui tra Chiesa ed ebraismo, sono fuori strada: il Rito è tutto e la fraternità S.Pio X, per quanto esigua, porterebbe “munizioni spirituali” ad un clero spesso sfilacciato nella deriva moderna: questo il motivo dell’abrogazione della scomunica. Essere manifesti portatori di un auspicio meta-storico di ricongiunzione dei “fratelli maggiori” nella vera fede, messaggio che ebbe risvolti pericolosi imbevendo anche l’antisemitismo cristiano: ecco invece l’accusa mossa ai lefevbriani tramite le sparate revisioniste di Williamson. Non buttiamo in storia e politica dispute teologiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi