cerca

Sen

22 Gennaio 2009 alle 10:20

E' estremamente interessante la definizione di disabilità data dalla Professoressa Matilde Leonardi. La disabilità diventa un concetto relativo, legato ai mezzi implementati dai diversi sistemi e volti a favorire la vita delle persone colpite da disabilità nella sua più piena espressione. Mi pare si possa ricondurre questa idea a quella più generale dei functionning di Sen. Per Sen difatti le società si differenziano per quanto riguarda le caratteristiche proprie dei beni, caratteristiche che rendono le persone capaci di compiere certe funzioni, i functionning appunto, quali ad esempio l'essere nutriti. Da ciò deriva che la nozione di povertà differisce molto da paese a paese, potendo una persona che non ha reddito essere spacciata in qualche paese dell'Africa sub-sahariana ed invece poter vivere quasi dignitosamente nei paesi occidentali. I functionning determinano il benessere delle persone, la libertà positiva di queste. Beh, io penso che se si è arrivati al punto di discutere del fatto se il welfare debba o meno prevedere il rimborso per le tette nuove dei transessuali(senza con ciò voler arrecare offesa) , non ci dovrebbe essere il minimo dubbio sul fatto che è un obbligo dello stato garantire pane ed acqua ad un disabile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi