cerca

Cominciamo bene

22 Gennaio 2009 alle 20:30

Se un giudice della Corte Suprema cambia posizione a 'faithfully'' nella sequenza delle trentacinque parole del giuramento. E così, per rispettare in fondo la forma e la norma, Obama è stato costretto a ripetere il giuramento in una saletta della Casa Bianca. E se mettiamo abbia pure ragione Della Porta Raffo e Obama non sia, come ha detto nel giuramento, il quarantaquattresimo ma il quarantreesimo presidente degli Stati Uniti. Beh, insomma, se è successo tutto questo vuol dire che a Washington c'è un po' di casino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi