cerca

La crisi c'è e non c'è

21 Gennaio 2009 alle 19:20

Il sistema finanziario ha il solo scopo di trasformare risparmi in investimenti, vivendo della differenza tra il tasso che riesce a spuntare all'imprenditore e quello che concede al risparmiatore. Se produce altro (senza eccezioni nella mia scarsa conoscenza) è fuffa. E quando il sistema va in crisi, e distrugge, distrugge la medesima fuffa. Insomma, la finanza non è il punto. Il punto è che il reddito mondiale si va redistribuendo, come deve fare in un sistema di vasi che (oggi) comunicano. Dire che la crisi è passeggera (Berlusconi) o che è solo finanziaria (Tremonti) è altrettanto consolatorio e, ahinoi, inesatto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi