cerca

Il faraone Barack Hussein Obama XXXXIV ha giurato

20 Gennaio 2009 alle 21:15

Gran visibilio di popolo nella Washington imperiale, le Tv mondiali hanno collegato il mondo col Campidoglio dove il faraone ha giurato sul Libro Sacro, quello che Abramo Lincoln portò a Washington nel nome del Padre. Un’era nuova nasce al Queen’s Medical Centre di Honolulu, Hawaii: 4 agosto 1961. Il mondo ignorava che dalle Hawaii sarebbe giunto il 44° faraone e gli USA, alle 12 del 20 gennaio 2009, lo hanno visto invocare Iddio perché proteggesse l’America. Protezione accordata! Gli USA riporteranno il mondo sulla strada del progresso e della libertà. Una sensazione di smarrimento ci assale a vedere milioni di uomini onorare la democrazia nel modo più tangibile: l’elezione diretta del nuovo capo. E allo stesso tempo, l’uomo più potente del mondo si fa da parte, affinché il successore lo sostituisca negli stessi poteri esercitati da lui fino ad un attimo primo. È una democrazia da brividi questa, un’emozione infinita; un uomo potente che cede il passo ad un altr’uomo affinché la democrazia si eserciti nella virtù e con onore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi