cerca

Gaza e Bush

20 Gennaio 2009 alle 07:00

Nella tradizione islamica “l’oppressione è peggio dell’omicidio” (Corano II, 217). È il principio che esalta come azione meritoria l’attacco con ogni mezzo chiunque perseguiti i musulmani. Il bene invece è inteso come qualsiasi cosa che vada a loro beneficio indipendentemente che ciò violi la morale o le leggi altrui. Il massimo della tolleranza è l’esortazione a lasciare soli gli infedeli (kuffār) con i loro errori (Corano C IX, 1-6) e di condurre negoziati solo se a vantaggio dei propri fini. Basta leggersi il Corano per capire il futuro di Gaza. Alexis de Toqueville che sulla democrazia la sapeva lunga era convinto che poche religioni come l’Islām fossero tanto letali per l’uomo. Molti tirano un sospiro di sollievo: Bush toglie il disturbo. Auguro loro di non doverlo rimpiangere. Sapere Aude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi