cerca

eppure io penso che...

14 Gennaio 2009 alle 17:00

Chiunque coinvolga persone civili nella propria guerra sia un criminale. lo è sicuramente Hamas che non si cura di chi colpisce con i razzi o con gli attentati ma pari pari lo è lo stato israeliano. la civiltà di cui ci gloriamo essere eredi chiede di distinguere tra colpevoli ed innocenti...a volte anche lasciando momentaneamente incolume il colpevole. non ci sono dunque alibi per una guerra che sta facendo centinaia di morti tra i civili palestinesi ed israele, non gli ebrei, porterà la responsabilita di ciò.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi