cerca

L'equazione che non torna

12 Gennaio 2009 alle 18:30

Nelle giuste considerazioni che investono la Chiesa cattolica e il suo ruolo nella salvaguardia dell’Occidente si separano volutamente meta-storia (dimensione in cui essa vive) e storia (sequela di contingenze con le quali essa convive) e la si invita, pur se in modo intelligente, ad una scelta di campo di carattere squisitamente laico. Così, però, si priva il ragionamento delle conseguenze. La Chiesa, non equidistante né equivicina ad alcunché, ma baricentrica per vocazione, non può opporre al terrore, oggi islamista, una voce chiara e netta, senza che questa non coincida, sia a giudizio degli interlocutori che della cecità dell’avversario, solo ad un mero matrimonio con le ragioni di Israele invece della difesa ad ampio respiro della società libera occidentale (società che di spirituale conserva l’aspetto formale mentre coltiva isterie e superstizioni da moribondo impero). Si darebbe quindi conferma al pregiudizio terrorista che vede uniti “crociati e sionisti”, rendendo cioè irrimediabilmente guerra religiosa ciò che non è. In definizioni del genere si coglie un opportunismo anacronistico: il linguaggio rivela quanto per il fanatismo islamico una partita vecchia di secoli sia strumentalmente aperta, mentre per noi materia scolastica. A ciò si aggiunga che l’idea di “provvisorietà” di Israele come entità statuale ebraica, maturata nella Chiesa, non sia frutto di sentimento pro-arabo e commiserazione della condizione palestinese, ma onda lunga e prosaica del ricongiungimento messianico dei “fratelli maggiori” (titolo irritante, certo, perché biblicamente la primogenitura è sistematicamente perduta). Agli occhi della pietas cattolica, ignara o meno di questo tratto profetico, sarà sempre meritevole di maggior riguardo la disperazione palestinese, anche se essa risultato della connivenza con aguzzini stile Hamas e di esaltazione mediatica, rispetto alla costante vulnerabilità israeliana, protetta però da una formidabile macchina statale, tecnologica e bellica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi