cerca

Guerra di Gaza 2

5 Gennaio 2009 alle 20:45

Non so a che cosa potrà portare in definitiva la più che legittima reazione di Israele nei confronti delle interminabili provocazioni di Hamas nella Striscia. Spero che tutto questo sangue termini di scorrere quanto prima. Di certo, mi auguro che la crisi si concluda in tutto meno che in un nuovo Libano. Forse infatti al sig. Martinella è sfuggito che il risultato più sbalorditivo ottenuto dall'imbelle presenza dei Caschi Blu è stato permettere a Hezbollah di riarmarsi ancora più consistentemente che prima della guerra del 2006. Come sempre, così com'è accaduto puntualmente anche a Gaza, le attività preparatorie dei vari gruppi islamisti in guerra santa contro Israele passano sotto il silenzio più assordante e colpevole della comunità internazionale, capace di destarsi dal suo sonno unicamente quando lo stato ebraico decide che è ora di reagire. Quando ciò accade, è solo una ennesima corsa ad un ennesimo cessate-il-fuoco temporaneo che farà da preludio all'ennesimo conflitto acceso dai terroristi islamici di Hamas ed affini. Altro che decisionismo "civilizzatore".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi