cerca

L'infinito conflitto tra israeliani e palestinesi

3 Gennaio 2009 alle 19:10

A chi ha ricordato il libro dello storico israeliano Morris, che parla della formazione di istraele a danno dei palestinesi risponderei che il conflitto era iniziato molto prima, che l'odio era già abbondantemente presente al punto da fare simpatizzare molti capi arabi locali con la causa di Hitler (qualcuno è forse stato processato a Norimberga). Nella realtà ormai sono passati oltre 60 anni da quando l'ONU ha assegnato quella terra agli ebrei e fare oggi i discorsi che fa Hamas è demenziale e pazzesco. A guardar bene ogni nazione ha i suoi contenziosi territoriali, inclusi noi italiani, che abbiamo abbandonato l'istria e la dalmazia a suon di fucilate e foibe, ma nessuno, dementi a parte, si sogna di ritornarci ne di bombardare croati e sloveni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi