cerca

Il mito dell'evasore fiscale/III

2 Gennaio 2009 alle 08:40

Interessanti le motivazioni del sig. Morosetti, mi inducono a guardare con occhi diversi questi benefattori dell'umanità, che utilizzano medici, insegnanti, strade, contributi pubblici pagati con i soldi dei fannulloni... Se io rubo i depositi del sig. Morosetti, che restano improduttivi sul conto, e li uso per avviare un ristorante di grande successo, i buongustai saranno felici, i lettori del Foglio mi acclameranno come un creatore di ricchezza, ma per il sig. Morosetti resterò un ladro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi