cerca

Il mito dell'evasore fiscale

1 Gennaio 2009 alle 16:59

Anche qui dunque la figura dell'evasore fiscale è pari a quella dell'untore e magari anche a quella del bieco affamatore dell'onesto lavoratore. Eppure chiunque si rende conto che se un tizio mette in piede un'attività, compra e vende, paga stipendi, inventa o occupa nicchie di affari trascurate da altri, e poi non paga una lira di tasse genera una ricchezza sociale in ogni caso enorme e sicuramente incomparabile con chi non è in grado di far nulla, se non denunciare quanti farabutti ci sono al mondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi