cerca

Piddi' Lost in Translation

19 Dicembre 2008 alle 17:21

Se si vuole leggere con chiarezza il discorso che emerge dalle ultime inchieste in corso nel mezzogiorno d'Italia e in altre parti sparse della penisola bisogna aprire un vocabolario speciale:l'italiano- "magistrese" detto anche "giudicese". Alla voce "inchieste a tappeto" si trova una corrispondenza letterale, in italiano, al triplice grido "Resistere, Resistere, Resistere!". La locuzione si e' affermata solo col nuovo secolo, quando precedentemente (negli anni 90) andava tradotta con "rivoluzione, rivoluzione, rivoluzione!". La magistratura - con i sindacati - tiene l'Italia ferma ai tempi di Scelba, e manda messaggi chiari al mondo politico, peccato che per molti nel Piddi' vi sia una forma di analfabetismo settoriale, e certe lingue "strane" non vengano afferrate aal volo. Bisognerebbe forse portare li' dentro la buona novella, fornendo ad alcuni anche la traduzione di quello che succedera' poi. Dato che in italiano quello che succedera' poi suona come "serio tentatvo post-partisan di riformare il potere giudiziario", sarebbe interessante come, questo, del tutto inedito, sintagma italico, verra' tradotto in "magistrese". Sulla battaglia per una Giustizia Giusta - dov'e' Pannella? ah gia' nel piddi' anche lui! - c'e' la nuova frontiera dove si combattera' cruentemente per la costruzione di una nuova Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi