cerca

G.FINI: intempestivamente ipercritico??

18 Dicembre 2008 alle 20:08

Senza voler entrare nel merito delle singole questioni. Le ultime critiche del presidente della Camera, G.Fini, rivolte alla Chiesa e pensando agli "attacchi" fatti già qualche tempo fa ai "suoi stessi"... di "antifascismo", mi portano a pensare quali possano essere i reconditi scopi dello stesso Fini?? Questo continuo resuscitare il "passato", da uno che "in quella zona politica" ci ha "campato".. è perlomeno...da perplessità!! Una volta, di fronte a simili "abiure", per coerenza, si pensava ad obbligate dimissioni per incompatibilità. Anche sul piano pratico, perchè questi accentuati e progressivi scrupoli etico-politici, non li ha manifestati prima delle ultime votazioni politiche?? Come per Veltroni per il Comunismo, la retro di Fini...cui prodest?? Excusatio non petita...!! Mi pareva di ricordare che la Destra storica italiana abbia sempre avuto "buoni rapporti" con tutto quanto è Chiesa cattolica. Ma qual'è la meta finale?? Saluti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi