cerca

Cristo uomo. E il Kerygma?

16 Dicembre 2008 alle 13:23

Al Sig Gianola vorrei far presente che i mezzi che consentono di umanizzare la figura di Cristo facendone un gran profeta non sono mezzi di oggi, ma nel corso dei secoli questa che nella Chiesa va sotto il nome di eresia, si ripropone di continuo. Fa parte di quel famoso fare come se Dio esistesse, che permette di vivere nel solco della Verità (che non è poco) ma ahimè non risolve il problema di ogni creatura, che è la Morte. Cristo prima di tutto è venuto ad annunciare la Pasqua, e se si toglie questo e si tengono solo gli insegnamenti profetici e sociali ecco che Cristo davvero scompare. Il Kerygma è il fulcro della Cristologia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi