cerca

Erreu 2 per 3 alla 5

15 Dicembre 2008 alle 14:01

Condivido pienamente le opinioni espresse sul Foglio dal suo direttore Giuliano Ferrara in merito all' incombente "nuova stagione eticamente (molto) insensibile". Quello che più mi rattrista è la cultura che supporta la diffusione tra le donne della Ru486. E secondo me è sbagliato combattere questo "farmaco" con le motivazioni della sua pericolosità sanitaria anche se questa fosse, ora , documentabile clinicamente. La farmacologia potrà riuscire a ridurre gli eventuali effetti collaterali fino ad azzerarli, o magari renderli addirittura salutari. Ma di sicuro non riuscirà mai ad eliminare l' orrore ripugnante di avvelenare l' embrione nel proprio utero trangugiando una Ru486 dinanzi allo specchio. La battaglia deve necessariamente essere quella intrapresa da Giuliano Ferrara sul piano culturale e politico. Del cui iniziale insuccesso gli elettori che il 13 Aprile gli negarono il seggio senatoriale avranno presto a pentirsi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi