cerca

Ohibò!

13 Dicembre 2008 alle 07:11

Dire che l'aborto è un omicidio perchè si ammazza un essere umano, non è amore gratuito? Non è difesa della Vera libertà? Difendere la famiglia non riducendola a mero contratto, cioè tutelare l'assertività relazionale, non è amore? Non è libertà? Dire che la vita non ci appartiene e che deve essere donata al prossimo non è amore? Non è libertà? Evitare che qualche pazzo/pazza che vada la governo, più o meno abbronzato, stabilisca che uno perchè non è sano di mente non è degno di vivere perchè inutile, non è amore e difesa del dono più prezioso che l'uomo ha la vita? Non è libertà? Difendere la diversità dal tentativo di usarla per creare un sistema omologato ed indifferente non è amore? Non è libertà? Combattere affinchè la Società apertasi nel 48 non venga di nuovo chiusa noN è amore questo ( Povero Popper a sentire certi liberali di oggi frulla nella tomba)? Non è libertà? Evitare che i più piccoli ed indifesi cadano nel tranello/inganno dell'artificialità, non è amore? Non è difesa della libertà? Tutelare l'inalienabile diritto alla libertà di educazione non è amore? Non è libertà? La cosa triste per parafrasare qualcuno è che i laici hanno ceduto il dovere di vigliare e di tutealre la vita e la libertà alla Chiesa. Bravi a furia di adorare priapo e sora morte avete negato al laico il primato sulla società e costretto la Chiesa a scendere in campo! Il pensiero debole non sta a Roma, ma è la causa dell'intervento di Roma. E chi è causa non può essere la soluzione del problema. Già! La perdita del coraggio e la capacità di sperare vengono oggi esaltati come valori. Ma va di moda! Cordialità. PS PER LA CRONACA NON VI E' NULLA DI PIU' LAICO, LIBERALE,PLURALE DELLA SOCIETA' RAPPRESENTATA DAL PRESEPE!FEDE,SPERANZA E CARITA' ABBRACCIANO LIBERTA',RAGIONE E RICERCA!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi