cerca

Conflitti di Interesse

13 Dicembre 2008 alle 13:32

Per varie ragioni, sono contrario ad una severa regolamentazione legale del "conflitto di interesse", se gli interessi sono di dominio pubblico. Sia per Berlusconi che per Soru,tanto per non far nomi. Dal punto di vista etico/politico, mi sembra invece ci sia una bella differenza tra un editore (prima) che entra in politica (dopo) con il consapevole consenso elettorale e un politico (prima) che diventa editore (dopo) sfruttando un consenso elettorale che non comprendeva questa trasformazione. Nel primo caso gli interessi erano di dominio pubblico al momento delle elezioni, nel secondo caso no. E questo mi sembra grave,dimensione degli interessi a parte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi