cerca

Il diverso - sfogo in una giornata di bel tempo (pioggia e scirocco)

12 Dicembre 2008 alle 08:16

Rispetto ai luoghi comuni propinati continuamente dai media mi sento diverso, come se appartenessi ad una esigua minoranza, ad una nicchia in via di estinzione. Ditemi che non è così! 1) "...non arriva alla fine del mese". Quando sento o leggo questo, penso: "questo implica che alla fine del mese accade qualcosa, che cosa? Ah già, ad alcune persone alla fine del mese arrivano i soldi!" Ecco a me non arriva proprio niente alla fine del mese, mai; ho la partita IVA come altri 6-7 milioni di italiani, esigue minoranze come me che non sanno su cosa possono contare domani, altro che alla fine del mese. Un pò di rispetto! 2) Il "bel tempo": per i media, significa una cosa sola: cielo sereno. Anche se c'è la tramontana a -5 gradi, anche se ci sono 42 gradi. Il bel tempo è solo il sereno. E quando in inverno tira scirocco e magari c'è un pò di pioggia ma anche 15 gradi che si sta proprio bene? Maltempo, per forza. A parte le sfumature, a parte l'osservazione che quella del cielo sereno è una bellezza elementare che chiunque è in grado di cogliere, mentre la bellezza di una giornata nuvolosa e ventosa, per esempio, richiede una certa sensibilità per essere apprezzata, a parte tutto questo, di nuovo non credo che siano una stretta minoranza le persone per le quali è importante un clima variato anziché californiano; penso agli agricoltori per esempio. Di nuovo, un pò di rispetto, anche dell'intelligenza altrui.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi