cerca

Comicità di cattivo gusto

11 Dicembre 2008 alle 14:07

Poche sere fa ero davanti al Televisore con mia figlia 17enne e ho sentito una battuta detta dalla S.ra Ambra Angiolini che diceva a Crozza: "Ma chi è il tuo Pusher?". Trovo francamente assolutamente devastanti simili battute perchè danno per scontato che le persone (quelle importanti come Crozza) hanno un "Pusher", cioè qualcuno che gli procura la droga, quella buona sottinteso. Secondo me si dovrebbe cambiare registro, stanno portando la Televisione al degrado più completo. Inoltre approfitto dell'occasione per dire che le battute del comico Crozza, tutte quasi a SENZO UNICO, sortiscono su molte persone l'effetto contrario a quello che vorrebbe raggiungere il comico e cioè un malcelato senso di rabbia verso chi prepotentemente continua a propinarle al popolo bue (naturalmelte così considerato dalle eccelse menti sinistrorse come quella di Crozza). Un'esempio: l'altra sera a Ballarò ha detto che la diossina trovata nelle carni dei maiali Irlandesi dipende dalla monnezza di Napoli (ecco.. dove è finita !!) che i poveri animali sono stati costretti a mangiare e quindi che sottinteso la colpa delle carni inquinate è del solito Berlusconi. Io capisco che si può odiare qualcuno, però la trovo una pratica davvero disdicevole e veramente da fessi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi