cerca

Sulle moschee del morbido Tettamanzi, l’altro Cardinale grigio

9 Dicembre 2008 alle 07:12

Sarebbe sublime un mondo in pace, ma lo spiegava una volta Woody Allen: “Il leone e il vitello giaceranno insieme, ma il vitello non dormirà molto”. Me lo sono sorbito tutto il discorso alla città del Cardinale Tettamanzi intitolato “La città rinnovata dal dialogo” e dopo aver letto 27 volte (un numero a caso ma temo piuttosto vicino alla realtà) il termine “dialogo” mi sono preso paura. Trovo che il termine sia positivo di per sé, ma estremamente negativo se se ne fa un uso eccessivo, perché chi lo utilizza così tante volte mi da l’idea che sia poco sicuro di sé e del suo credo. E’ capitato anche a me di usarlo più di una volta in qualche discussione, ma è successo quando non avevo le idee chiare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi