cerca

Ci sono diritti e diritti

4 Dicembre 2008 alle 10:17

In fondo il discorso Onu non fa una piega: ai disabili vanno riconosciuti tutti ma proprio tutti i diritti ad un'unica condizione: che siano già nati. In fondo il diritto di nascere non è riconosciuto a nessuno e il quello di abortire sta per essere inserito tra i diritti universali ed inviolabili dell'uomo: una logica c'è! Non mi stupisce che la Chiesa l'abbia colta e vi si opponga: in questo consiste l'essere il sale della terra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi