cerca

Nel cielo della televisione

2 Dicembre 2008 alle 11:25

Sky in un giorno del quasi recente passato rifiutò come logo quello che poi l'agenzia grafico/pubblicitaria avrebbe rivenduto alla Rai. Se l'azienda di Viale Mazzini si ritrova un Villari come garante, vogliamo negare a un Veltroni qualunque e ai suoi fedeli villani di propender per le tasche degli australiani a discapito dei programmi italiani?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi