cerca

Liberalismo, un nome buono per tutte le paure

28 Novembre 2008 alle 15:15

Il ribollire di persone che chiamano "liberalismo" ciò che a loro non piace, o che temono, della società in cui vivono, è fenomeno noto e datato. Purtroppo è da lì che partono da molto tempo coloro che cercano di imporre soluzioni senza rispetto della libertà altrui: dalla confusione su concetti e parole. Ciò è valso, ad esempio, per "democrazia" (le "repubbliche democratiche" comuniste!), per "welfare state", per "giustizia sociale". La cosa triste è che, combattendo il nemico sbagliato, anche persone con buone intenzioni ottengono risultati che non desiderano, e che spesso sono non desiderabili per tutti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi