cerca

La tirannia della maggioranza

28 Novembre 2008 alle 09:23

C'è libertà di parola in Italia ? Formalmente si, ma nella sostanza la situazione è più complessa e sfumata. Basta frequentare qualche forum o discutere con una persona qualunque e si capisce che le opinioni fuori dal coro sono fortemente osteggiate in modo spesso incivile e antidemocratico.Ad esempio , si può dire che non va bene questo eccessivo amore per gli animali,perchè nella sostanza ,così facendo, si pongono umani e non umani sullo stesso piano senza alcuna apprezzzabile differenza?Si può dire che non si crede alla fine del mondo prossimo venturo e che il cambiamento delle stagioni può essere dovuto a cause differenti , forse in minima parte riiconducibili all'attivià dell'uomo?Si può dire che si è a favore del diritto di scelta delle donne in materia di procreazione , ma contro una cultura che considera l'aborto come un nuovo diritto?Si può dire che si è contro qualsiasi intolleranza anche quella dei laici e dei tecnoscienziati?.Mi sembra che ci sia un nuovo conformismo , a scapito della sincerità delle posizioni e della vivacità del dibattito.Insomma viviamo una vera e propria tirannia della maggioranza

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi