cerca

Per un dialogo interculturale e per le radici cristiane

26 Novembre 2008 alle 14:45

Bell'articolo di Burini sul Foglio riguardo alla prefazione del papa al libro di Pera. Il titolo tristemente scelto dal Corriere sbarrava la strada a ogni possibilita' di dialogo:portava il lettore distratto a fraintendere. Dunque la possibilita' del dialogo esiste per Benedetto. Ma si tratta di un dialogo che "puo'"finalmente partire da una non-rinuncia alla propria fede!La cultura che ha le radici nella cristianita'-e capace di evolversi in due millenni come nessun altra-puo'finalmente incontrare le altre religioni non negando a se stessa quello che alle altre religioni-unica tra tutte-concede:la possibilita'di esprimersi affondando l'espressione di se'nelle proprie radici,nella fede,nell'atto di fede,e senza piu'mettere tra parentesi il proprio Dio.L'Europa stava quasi riuscendo in questo folle intento di"epoche' fenomenologica"-sebbene persino la fenomenologia sia un prodotto tipicamente cristiano-approvando una costituzione che negava non solo la fede cristiana,ma addirittura il sostrato culturale che sorregge ogni impianto politico-democratico-federale europeo:cristianesimo e sacro romano impero!Per ora non c'e' riuscita e bisogna stare allegri!Gli USA continuano a produrre-senza sognarsi mai di negarsi la fede-passi avanti politico-culturali impensabili.L'elezione di Obama dovrebbe far ragionare molti relativisti.Altre culture e altre religioni stanno procedendo su una strada irta di difficolta'.Sono con Amartya Sen quando scrive che l'oriente puo'produrre modelli politico-culturali alternativi,ma non lo seguo piu' quando il fine diventa solo una critica acritica verso IL MODELLO.E'facile oggi per la Cina e l'India rapportarsi a USA ed Europa,prendendo il meglio e buttando via l'acqua sporca.Chissa'cosa avrebbero combinato loro nell'aprire la strada all'umanita'.Guarda caso,il prodotto piu' avanzato della cultura hindu-Sri Aurobindo-e'quasi un sincretista cristiano.Il suo Krishna assomiglia molto al Gesu'incarnato.E cosi' e' la sua dottrina del sacrificio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi