cerca

DiaLogos tra padre e figlio

26 Novembre 2008 alle 13:15

Mio padre, musulmano, qualche anno fa non avrebbe mai accettato la mia conversione. Ha dovuto relativizzare i fondamenti della propria religione "illuminandola" di alcuni valori c.d. occidentali, come la libertà religiosa. Quando lo guardo negli occhi non posso dimenticare le violenze subìte da mia madre, ma parto da una certezza che è uno dei fondamenti del cristianesimo: l'amore e il perdono che Cristo ha riversato su di me e che è per tutti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi