cerca

La nostra Arancia Meccanica

25 Novembre 2008 alle 19:10

I nostri bravi ragazzi riminesi, quelli “della porta accanto”, ben istruiti, con un sovrappiù di informazioni, hanno confessato di avere dato alle fiamme a Rimini, un barbone. Lo hanno fatto per gioco, non lo consideravano un’uomo. Poco spazio sui quotidiani. Le problematiche di questi ragazzi senza regole, anche le più elementari, non interessano. Quindi meglio Luxuria. Niente “Latte più” con mescalina, niente passione per Ludovico Van, però anche noi abbiamo i nostri “Alex e suoi tre drughi”. Ma un’uomo che non considera cos’è un uomo, è da considerarsi un’uomo? Il cristianesimo ha una risposta. La logica di sinistra pure. Io no. Lo ammetto, in questo caso e, diciamo così, in casi analoghi, non ho risposte. Non so Voi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi