cerca

Paradossale

21 Novembre 2008 alle 16:24

Ricordate la veglia laica al foglio dopo il pasticciaccio della sapienza che non accoglie il papa? In quell’occasione il buon Galli della Loggia osservava come a difendere il papa ci fossero, un laico come lui, un ebreo con Israel, un ateo come Ferrara ecc. Quella considerazione oggi mi torna in mente, in occasione delle sberle che volano fra il direttore e il sac.prof. Verzè. Ferrara, da solo, evidenzia che sfumare l’inizio e fine vita stona con il credo cristiano di una vita sacra dal concepimento alla morte naturale e viene pure bacchettato da chi ha fatto della sua università una fucina di relativisti e scientisti, organizzazione che si dice vicino alla chiesa ma ne è evidente serpe in seno. Paradossale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi