cerca

La storia siamo noi (nessuno si senta offeso)

19 Novembre 2008 alle 10:15

Gli ultimi giorni di Terri Schiavo nella testimonianza di padre Frank Pavone, uno dei sacerdoti cattolici più popolari degli Stati Uniti. La difesa della vita è il centro della sua azione pastorale, energica e coinvolgente come poche. www.priestsforlife.org . «Conoscevo la famiglia di Terri per cui ero inserito nell’elenco dei visitatori. Controllatissimo, perché i fautori dell'eutanasia dovevano dimostrare che Terri non rispondeva agli stimoli. Bisognava vederla con i propri occhi. Se qualcuno le parlava, Terri girava la testa e gli occhi verso la persona. E cosa hanno avuto il coraggio di dire i dottori? “Sono solo reazioni inconsapevoli". Esattamente ciò che dicono del bambino non nato del video "L'urlo silenzioso", quando apre la bocca allontanandosi dal forcipe lo distruggerà. Il padre le faceva il solletico con i baffi, lei sorrideva. La sua mamma a un certo punto le ha fatto una domanda e io ho sentito la voce di Terri. Cercava di rispondere. Reagiva. Il giorno della morte ero lì. Descrivere il suo aspetto come "sereno" significa distorcere completamente la realtà. C'era una persona che da tredici giorni non aveva né cibo né acqua. I suoi occhi oscillavano avanti e indietro. Lo sguardo (l'ho fissata per tre ore e mezzo) lo posso descrivere solo come una combinazione di tremenda paura e tristezza. Un poliziotto. Almeno uno. A volte tre poliziotti armati erano nella stanza. Sapete perché? Per assicurarsi che non facessimo nulla di proibito, come darle la comunione o inumidirle le labbra. Cominciando a pregare ho chiuso gli occhi e mi sono sentito picchiettare sulla mano. "Padre, cos'ha nella mano?". Ho risposto: "è solo un orologio". "Dovrò tenerlo io finchè è qui". Sapete cosa c'era sul comodino? Un bellissimo mazzo di fiori pieno d'acqua. Nutriti, vivi. Quei fiori venivano trattati meglio di Terri. La morte di Terri non è stata affatto dolce e bella. E' stata orribile. Nei miei sedici anni di sacerdozio non avevo mai visto nulla di simile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi