cerca

Democrazia e Partiti

17 Novembre 2008 alle 19:15

E l'amore per la Democrazia? quello che ti spinge a decidere di avere nel tuo nome il tuo destino? (PD!) Amore tradito. Oppure si tratta di una particolare interpretazione di Democrazia, un pò Fordiana: fate quello che volete purchè sia quello che vuole il partito. Insomma tutti liberi di fare ciò che il Partito Democratico vuole; prima Partito comunque e poi Democratico, potendo. Bene, Vietti ha avuto spirito di inziativa, un voto è stato espresso e Democrazia fatta e compiuta. Paradossalmente i traditori della Democrazia gli chiedono di tradirLa (essa Democrazia) per dimostrare di essere il più democratico di tutti!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi