cerca

Questo non è il Diritto

14 Novembre 2008 alle 15:25

La Vita - la Morte - il Bene - il Male. E' l'elenco iniziale dei personaggi di "10 piccoli indiani". Chi lo ha letto ricorda bene che mestiere faceva l'assassino, e potrà trarre sinistre analogie con il caso di Eluana. La scelta era (è?) tra questi soggetti. Non è la legge che la vuole uccidere, non è il diritto: la legge (il codice penale) dispone che chiunque causi la morte di un uomo deve essere punito, non il contrario! Chi si assume la responsabilità dell'uccisione di Eluana sono coloro che lungi dall'applicare i principi fondamentai della legge di questo Paese, mutilano il diritto alla vita autorizzando la morte per fame e sete ad arbitrio di un terzo. Sembra sia stato dettata una nuova norma generale, che consente ad un uomo di sopprimere (se vuole, a suo piacimento) un innocente, laddove ricorrano alcune condizioni neppure definite dalla legge. Mi auguro che non si possa imputare moralmente questa sentenza "al popolo italiano". Questo non è più il Diritto che abbiamo studiato e lavorato perchè venisse applicato, e che regolava fino ad ieri il vivere civile di questa nazione. E' bene che il diritto italiano volti pagina e torni a rivolgersi a la Vita ed al Bene. Saluti e grazie al Foglio per il suo imegno a favore della Vita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi