cerca

Eluana

14 Novembre 2008 alle 16:12

A tutti quelli che dicono la loro pur non avendone nessun diritto: ma quanti anni deve stare quel povero corpo disteso nel suo letto? 20? 30? 40?, tra 50 anni potremo finalmente dire basta? Parlate di vita ma non sapete cos'è la pietà. Concordo solo sul fatto che non può essere un tribunale a decidere della mia vita; io ed io solo posso e devo decidere se vivere o morire, ed in caso io non possa farlo saranno i miei congiunti a decidere. Ma chi siete voi per intromettervi nell'intimità più sacra di una famiglia e dire "non è giusto?" Non sapete nulla e giudicate, voi mi fate orrore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi